VI COMUNICO CHE PENSO

La  CFA è una tecnica che si colloca all’interno delle strategie aumentative e alternative di comunicazione (anche se la pluralità di approcci derivanti dalla necessità di rispondere a esigenze diverse rende difficile una loro categorizzazione univoca), cioè di quelle forme di comunicazione che sostituiscono, integrano o aumentano la capacità di comunicazione orale, quando questa sia assente, non funzionale o molto carente. 
Tale tecnica consente a persone affette da patologie varie, che rendono impossibile, difficile o del tutto inattendibile, perché non funzionale e frammentata, la comunicazione orale o quella scritta tradizionale, di poter comunicare in modo efficace mediante l’uso di tastiere alfabetiche.

La Scuola di formazione della nostra Associazione propone due tipi di corso per l'acquisizione della tecnica della CFA: 

  1. corso per familiari, volto all'acquisizione della CFA per uso domestico (per ulteriori informazioni consulta questa pagina)
  2. corso per Facilitatori professionali (che è quello cui si accede in questa sezione)

Questo corso consente di ottenere il titolo di Facilitatore professionale (di 1° o di 2° livello) riconosciuto dalla nostra Associazione. Chi ottiene questo titolo, purché si attenga alla Linee-guida pubblicate nel nostro sito e si sottoponga agli aggiornamenti e alle verifiche periodiche ivi indicate, ha diritto a figurare negli elenchi degli operatori riconosciuti dai Centri che si riconocono nel marchio della nostra Associazione. Per ulteriori informazioni consulta questa pagina.

Status: Terminato
Inizio corso: 18 Sep, 2015



Evento



Modulo 1a - Introduzione alla Comunicazione Facilitata

In questo modulo, comune sia al corso per facilitatori professionali che a quello per familiari (i quali sono interessati alla tecnica per comunicare in ambito quotidiano con il proprio parente e/o assistito), sono esposte le conoscenze di base sulla Comunicazione Facilitata (espressione con cui la tecnica è comunemente denominata a livello internazionale sia da coloro che l'appoggiano che da quanti ne negano la validità). Si...

Ulteriori Dettagli

Modulo 1b - Applicazione della tecnica

Questo Modulo, anch'esso comune ai due tipi di corso, completa l'acquisizione delle conoscenze di base relative alla CFA. Vengono perciò esposte le Fasi di avvio per accedere alla comunicazione facilitata (dispensa n. 1: Fasi di avvio), illustrati gli strumenti utilizzati per la sua applicazione (dispensa n. 2: Gli Strumenti) per concludere con una panoramica sui possibili ambiti di vita della persona in cui la tecnica può essere...

Ulteriori Dettagli

Modulo 2 - Visione e apprendimento

 Questo modulo vuole evidenziare l'importanza della visione in tutti gli ambiti della vita ma con particolare attenzione nella fase dell'apprendimento e nella gestione dello spazio. Quella visione che rappresenta molto di più della vista dei famosi 10/10. La visione permette di percepire e gestire lo spazio, reagire ed interagire con tutto ciò che ci circonda....

Ulteriori Dettagli

Modulo 3- Le funzioni esecutive e motorie

Questo modulo cerca di rispondere a una domanda fondamentale: perché la Comunicazione facilitata funziona, come dimostrano tante esperienze, con persone che presentano patologie molto diverse tra loro? Per rispondere compiutamente a tale interrogativo occorrerebbe poter mostrare quali sono i meccanismi sottostanti la tecnica in grado di spiegare il suo funzionamento. Allo stato attuale della ricerca non disponiamo ancora di questo tipo...

Ulteriori Dettagli

Modulo 4a - Il linguaggio verbale

...

Ulteriori Dettagli

Modulo 4 b - Il linguaggio del corpo

Obiettivi di questo modulo: Far comprendere l’evoluzione del concetto di corpo nelle varie prospettive che ha assunto durante la storia dell’uomo Introdurre alle varie tipologie di comunicazione che passano attraverso il corpo Comprensione di quali segnali possono essere importanti per l’identificazione di emozioni in soggetti con difficoltà di comunicazione verbale e relazionale Introduzione del concetto di...

Ulteriori Dettagli

Modulo 5 - I deficit del linguaggio e i disturbi generalizzati dello sviluppo

Modulo per Facilitatori di 2° livello...

Ulteriori Dettagli

Modulo 6 - La Comunicazione

Il bisogno di comunicare è elemento fondamentale per qualunque essere vivente e la sua assenza provoca un blocco nei rapporti e negli scambi interpersonali con conseguenze importanti. L’uomo è da sempre alla continua ricerca di codici comunicativi che gli permettano di fare sentire la sua presenza nella società. Questo modulo va ad indagare le strutture della comunicazione per passare poi a comprendere che cosa...

Ulteriori Dettagli

Modulo 7 a - La figura del Facilitatore: funzione e identikit

La CFA non è uno strumento che si acquisisce tutto in una volta e che rimane invariato nel tempo. Si tratta, al contrario, di un processo lungo, che va appreso. Devono quindi essere previste tappe iniziali per stabilire se esistono o meno i presupposti perché una persona che non comunica vocalmente ne possa trarre beneficio e, una volta deciso che la tecnica è applicabile a quella determinata persona, deve essere stilato...

Ulteriori Dettagli

Modulo 7 b - CFA: requisiti di accesso e strumenti

In questo modulo, che prosegue quanto già visto nel 7a, si completa la descrizione del processo di apprendimento, da parte della persona che non comunica vocalmente, della tecnica della CFA, per concludere con il ribadire, alla luce di una conoscenza più approfondita dell'argomento, il Codice deontologico che il Facilitatore accreditato dalla nostra Associazione è tenuto a seguire. Le parti che devono essere studiate e...

Ulteriori Dettagli

modulo di discussione sulle attività di tirocinio

Questo modulo è da intendersi come uno spazio aperto di discussione tra i corsisti e tra loro e i loro referenti e supervisori sull'attività di tirocinio guidato. All'inizio di una pratica così complessa, che richiede ogni volta capacità di auto-osservazione e auto-controllo, nonché la sensibilità per accompagnare senza alcuna sovrapposizione il gesto della persona facilitata, è...

Ulteriori Dettagli